Guida Sardegna > In viaggio per la Sardegna > Le splendide spiagge di Orosei

Le splendide spiagge di Orosei

Nella costa orientale della Sardegna, nella regione della Baronia, si trova il bellissimo borgo medievale di Orosei. L’attuale centro urbano è di origine  romana, nato da un precedente insediamento nuragico fondato intorno al II secolo.

Durante il medioevo Orosei ebbe grande sviluppo economico e commerciale, divenendo la più importante sede della curia del Giudicato di Gallura. Sono di questo periodo alcuni monumenti più rappresentativi della cittadina, come la torre di Sant’Antonio e la Chiesa parrocchiale di San Giacomo e San Gavino.

Di particolare interesse storico e folcloristico sono i riti che si svolgono, presso la chiesa delle Anime, all’interno della Settimana Santa, che coniugano tutte le culture presenti nella storia della cittadina.

Oggi Orosei è un ricco centro turistico, che offre al visitatore la possibilità di usufruire di svariate attività adatte a tutti.

Le spiagge di Orosei

Spiaggia di Osalla

Osalla è la spiaggia più facilmente raggiungibile dal centro cittadino, a soli 6 Km puoi ammirare il paesaggio composto da lunghe e larghe strisce di sabbia granitica con dune, racchiusa dalla macchia mediterranea. Le acque limpide e trasparenti con i fondali profondi la rendano adatta agli amanti della pesca subacquea. Dotata sia di parcheggio che di 2 punti di ristoro

Spiaggia di Cala Liberotto

La spiaggia di Cala Liberotto si raggiunge passando attraverso lo stagno di Sos Alinos, tipo specchio di acqua contornato da canne e agavi. L’arenile è rimasto incontaminato dacché vicino alla località è possibile trovare piante di fichi d’india e palmizi. Per la posizione sulla costa, Cala Liberotto è meta degli appassionati di surf che, possono usufruire del vento sempre presente. Anche in questa spiaggia sono presenti fondali adatti alla pesca subacquea.

Dotata di parcheggio, sono presenti sia un hotel che un campeggio, e punti di ristoro.

L’arenile della marinai Orosei

L’arenile della marina di Orosei è la spiaggia lunga 2 km che abbraccia il golfo di Orosei, la sabbia chiara è composta da una miriade di conchigliette e ghiaia. La presenza del fondale basso la rendono ideale per le famiglie con bambini. E’ meta sia dei surfisti che dei pescatori amatoriali subacquei.
Dotata di parcheggio, hotel, campeggio e punti di ristoro.

Spiaggia Su Barone

La spiaggia di Su Barone si raggiunge attraverso la SS 125, la strada panoramica che collega Orosei e tutto il golfo. Le acque limpide e pure, la sabbia bianca sono rese ancora più affascinanti dal profumo della macchia mediterranea che fa da contorno a tutto l’arenile.

Spiaggia di Santa Maria

La spiaggia di Santa Maria prende il nome dalla chiesetta medievale presente nei pressi della costa. La chiesa fondata dai pisani è protagonista di una festa dedicata alla Madonna con la partecipazione dei pescatori e delle barche che rendono il rito suggestivo e unico.

La spiaggia è caratterizzata da sabbia sottile mista a conchiglie con scogli scuri che intervallano la striscia sabbiosa, e l’acqua di una purezza incontaminata.

Dotata di pochi servizi, sono presenti un hotel e un piccolo parcheggio.

Come arrivare nelle spiagge di Orosei

Per gli appassionati di trekking si possono visitare le splendide cale del Golfo di Orosei (cala Luna, cala Sisine, cala Mariòlu, cala Goloritzè) con un percorso che può variare dalle 2 alle 5, attraverso una natura incontaminata, ricca di macchia mediterranea e scorci mozzafiato. Per i meno amanti delle passeggiate, le cale sono raggiungibili in traghetto.

Più facilmente raggiungibile (a soli 6 km) è la spiaggia di Osalla, composta da lunghe e larghe strisce di sabbia granitica con duna e accompagnata da una pineta e da un lungo stagno.

Per arrivare a Orosei da Cagliari si raggiunge attraverso la SS 131, la SS 131 DCN e la SS 125. Da Olbia attraverso la SS 131 DCN, la SP 25 e la SS 125.

Tags:

Related posts

Comment