Guida Sardegna > Cultura e arte sarda > Il fascino dei murales di Tinnura

Il fascino dei murales di Tinnura

I murales sono delle pitture realizzare nelle pareti degli edifici che rappresentano scene di vita quotidiana, immagini di denuncia, sofferenze e speranze di una comunità.

La diffusione capillare di questo fenomeno in Sardegna ha avuto origine dal disagio sociale degli anni ’60, per poi diventare uno strumento di racconto e comunicazione della storia delle piccole realtà dell’Isola.

Orgosolo, San Sperate, Villamar, Serramanna, Urzulei, Barisardo sono tra i centri più conosciuti della Sardegna dove è possibile ammirare queste splendide opere d’arte, ma non sono gli unici.

Il piccolo paesino di Tinnura, in provincia di Oristano, ha da offrire un esempio straordinario di murales che raccontano in immagini la vita degli abitanti.

Passeggiando tra le vie di Tinnura non si può non rimanere colpiti dalla bellezza di questi murales: un calzolaio al lavoro nella sua bottega, una donna in costume tradizionale, un gruppo di pastori che tosano le pecore.

Tutto è raffigurato con un realismo incredibile, ogni gesto ed espressione sono curati nei minimi dettagli, opere d'arte moderne che rievocano la tradizione degli antichi affreschi medievali.

Le pareti degli edifici si animano diventando il palcoscenico del ricordo e della memoria.

[slideshow]

Tags:

Related posts

Lascia un commento!

Comment