Guida Sardegna > Articoli Scelti da noi > Pranu Mutteddu, un angolo di paradiso

Pranu Mutteddu, un angolo di paradiso

"Una gita in un angolo di Paradiso". Sì, intitolerei così la domenica appena trascorsa, perché in fondo, a poche decine di km da Cagliari ci sono molti angoli di Paradiso, e Pranu Mutteddu, in territorio di Goni, è uno di questi. Ieri mattina siamo partiti in tre dal capoluogo: abiti comodi, senza una meta precisa.

Ad accompagnarci solo il nostro spirito d'avventura. In un poco più di trenta minuti di auto, lungo la provinciale per Cagliari, siamo giunti a Pranu Mutteddu, un parco che oltre a una natura di querce secolari intrisa di profumi inebrianti ospita un interessantissimo parco archeologico, sicuramente poco noto ai più.

Eppure l'area del parco, che ha un'estensione totale di circa 200 mila mq, è interessata da uno dei più importanti compendi monumentali della preistoria sarda, riferibili a comunità stanziali risalenti al Neolitico recente (3200 – 2800 a.C). La presenza di numerose tombe e menhir fa pensare ad un utilizzo del sito in funzione di riti sepolcrali e religiosi collegati al culto degli antenati.

Ciò che ha colpito il nostro interesse, così come quello delle persone che insieme a noi visitavano il sito è il fatto che il complesso archeologico presenta la più alta concentrazione di Menhir che si conosca in Sardegna, circa sessanta in totale.

La combinazione di un così ricco patrimonio archeologico con la grande varietà boschiva e ambientale è riuscita ad accontentare tutti e tre i membri del gruppo, ognuno con le proprie inclinazioni: il naturalista, l'appassionato di archeologia e il paesaggista. Tutti diversi ma con una grande passione comune: il cibo! Infatti a Pranu Mutteddu c'è spazio anche per i piaceri più goderecci. Nell'area del parco un locale adibito a ristorante offre ottime leccornie della cucina tipica isolana: dai salumi ai primi alle carni c'è da sbizzarrirsi esattamente come abbiamo fatto noi!

Provare per credere, non ve ne pentirete assolutamente!

Tags:

Related posts

Comment