Guida Sardegna > Feste e sagre da non perdere > La corsa degli Scalzi a Cabras

La corsa degli Scalzi a Cabras

Nel suggestivo panorama dell’entroterra sardo di Cabras, si tiene ogni anno la prima domenica di Settembre la celebre Corsa degli Scalzi, nella quale centinaia di fedeli del luogo si riuniscono per trasportare il simulacro di San Salvatore dalla città al santuario del borghetto omonimo.

La particolarità di questa processione è che viene celebrata “di corsa”: infatti, i fedeli (chiamati curridoris) trasportano correndo il simulacro dalla Chiesa di Santa Maria Assunta per i sentierini del Sinis, vestiti di un solo saio bianco e senza scarpe, da qui la “Corsa degli Scalzi”.

Questa tradizione che ormai si celebra da centinaia di anni, vuole ricordare la fuga delle donne con la statua del santo verso Cabras, durante le invasioni da parte dei saraceni, per sottrarre il simulacro agli atti vandalici degli invasori. La corsa si svolge all’alba del sabato, intorno alle 7:30, e si ripete il giorno seguente nel tardo pomeriggio seguendo il percorso inverso.

Dopo la processione, si tiene nel centro cittadino di Cabras la “Sagra del Muggine”, dove si può gustare un ottimo pesce arrosto accompagnato dal buon vino sardo locale. Se vi capiterà di partecipare a quest’affascinante festa, vi consiglio di fare un giro nel piccolo borgo di San Salvatore, dove tra le case di origine medievali, furono girati dei film western degli anni ’70.

Tags:

Related posts

Lascia un commento!

Comment