Guida Sardegna > Escursioni in Sardegna > Escursioni nell’entroterra: 5 luoghi da visitare in Sardegna

Escursioni nell’entroterra: 5 luoghi da visitare in Sardegna

Escursioni nell'entroterra: 5 luoghi da visitare in Sardegna

Per i pochi che pensano che la Sardegna sia solo mare cristallino e spiagge bianche ecco 5 buone motivazioni per ricredersi! Stiamo per proporti alcune escursioni alla scoperta dell’entroterra sardo che ti permetteranno di scoprire la vera essenza dell’isola.

Dopo un’attenta selezione, siamo riusciti a raccoglierle i luoghi simbolo della cultura e della storia sarda.

O almeno ci abbiamo provato! 😉

Ecco quindi 5 escursioni che ti permetteranno di scoprire l’isola in qualsiasi stagione dell’anno. E visto che l’estate volge al termine, l’argomento ci sembra molto interessante.

La vera Sardegna in sole 5 escursioni

Cos’è la Sardegna? Cosa la rende così unica e bella?

Se anche tu ti sei posto queste domande, alla ricerca dei luoghi più rappresentativi dell’isola, sei capitato nel posto giusto! Ecco quali escursioni ti consigliamo di organizzare durante il tuo viaggio nell’entroterra:

  • La Gola di Gorropu. Una tappa d’obbligo, soprattutto per gli appassionati di trekking e di climbing. Si tratta del canyon più profondo d’Europa, un percorso emozionante, completamente immerso nella natura. Qui avrai la possibilità di ammirare una ricca vegetazione e esemplari di animali protetti che hanno scelto questo luogo come habitat ideale.
  • Il nuraghe di Barumini. “Su Nuraxi” è uno dei nuraghi più complessi e meglio conservati della Sardegna. È impensabile venire nell’isola e non visitare almeno un nuraghe. Sono tanti quelli sparsi in tutto il territorio, ma quello di Barumini è senza dubbio il migliore. Nell’aria si respira il fascino di un popolo che ha dato origine a quella che oggi è la cultura sarda.
  • La giara di Gesturi. È un altopiano che sovrasta la pianura circostante. La bellezza del posto si deve in particolare ai cavallini che vivono allo stato brado e numerosi altri animali che popolano l’altopiano. Potrai ammirare la fitta foresta di sughero, i numerosi laghetti e ruscelli che danno vita al luogo. Qui è presente il rudere di un nuraghe, uno dei più antichi della zona.
  • Le miniere. Una storia recente che ha influenzato la cultura sarda e che ha segnato profondamente il suo popolo. Ancora oggi è possibile visitare le miniere e i complessi abitativi e direzionali che si sviluppano intorno. In alcuni casi sono previsti percorsi che si sviluppano all’interno delle miniere. Visitarle è davvero un’emozione unica.
  • Il parco letterario di Grazia Deledda. Per gli appassionati delle “escursioni culturali“, questo tour permette di ammirare i luoghi e di rivivere le storie dei racconti deleddiani. In giro per il Supramonte, tra sentieri e viuzze, potrai facilmente incontrare alcuni tra i borghi più rappresentativi della Sardegna.

 

Qualsiasi escursione sceglierai siamo certi che rimarrai soddisfatto del tuo viaggio alla scoperta della Sardegna. E forse ancor prima di terminare la vacanza starai già pensando alla prossima avventura da vivere nell’isola.

Hai già scelto quale escursione è quella giusta per te? Non devi per forza scegliere… puoi anche farle tutte! 🙂

Related posts

Lascia un commento!

Comment