Guida Sardegna > Escursioni in Sardegna > Escursioni in autunno: 3 tappe in Sardegna

Escursioni in autunno: 3 tappe in Sardegna

Escursioni in autunno: 3 tappe in Sardegna

L’autunno è una delle stagioni più affascinanti e misteriose. Giornate sussurrate, malinconiche, dai colori caldi e accoglienti. Esistono dei luoghi perfetti da visitare in questa stagione e che in altri periodi dell’anno non avrebbero lo stesso valore.

In Sardegna, le sagre e le feste di paese danno spazio a eventi che vogliono ricordare quello che un tempo erano i mestieri tradizionali. Un susseguirsi di piccole avventure che, in tutta l’isola si alternano per tutto il periodo autunnale.

In questo clima fatto di mistero, vogliamo proporti 3 escursioni da fare in Sardegna in autunno.

Quali escursioni fare in autunno

Se sei indeciso sulle località da visitare durante le tue escursioni in giro per la Sardegna, ti stiamo per suggerire alcune tappe di particolare importanza per la sua storia. Perchè in fondo se hai deciso di visitare l’isola sarà proprio per conoscere il passato che ha caratterizzato questa terra. E per chi invece in Sardegna ci vive, non è mai sufficiente il tempo per girarla in lungo e in largo. Quindi, armati di carta e penna e prendi nota!

  1. Le Cortes Apertas, conosciute anche come Autunno in Barbagia, è uno degli eventi autunnali più attesi in assoluto. Nei mesi che vanno da Settembre a Dicembre tutti i comuni della Barbagia si alternano per aprire le proprie case ai visitatori curiosi. Nei borghi dei paese infatti, i cittadini possono decidere di spalancare i portoni e mostrare i grandi cortili con gli strumenti tipici della tradizione. Alcuni si vestono con il costume tipico sardo, altri decidono di eseguire i mestieri più antichi. Insomma, una tappa davvero emozionante. Senza contare poi che è possibile assaggiare anche i piatti della tradizione, dal dolce al salato!
  2. I castelli, sparsi per tutta l’isola. Sono rimasti in pochi quelli che hanno tanto da raccontare. La maggior parte sono stati distrutti e oggi ne rimangono solo pochi ruderi. In un recente articolo ti abbiamo raccontato quali sono i castelli più belli da visitare nell’isola. Ecco questo ci sembra un buon modo di conoscere la Sardegna autunnale, scoprendola dai racconti di queste antiche mura.
  3. I murales che trasformano piccoli paesi in opere d’arte. In Sardegna ce ne sono tanti: San Sperate, San Gavino, Orgosolo, Tinnura, solo per citarne alcuni. L’autunno ispira questo genere di escursioni, la voglia di visitare posti nuovi che sanno accoglierti. Passeggiare tra le vie colorate dei borghi è un’esperienza molto affascinante. Un mix di stili così diversi tra loro che non si sa come possano trovare espressione in un unico mezzo.

Bene ora, l’unica cosa che ti rimane da fare è controllare le condizioni meteo previste per il giorno dell’escursione. In ogni caso ti suggeriamo di portare con te un K-way o un ombrello, che in autunno non si sa mai! 😉

Related posts

Lascia un commento!

Comment