Ciogga al verde

Oggi vi presentiamo la gustosa ricetta della ciogga al verde, una preparazione appartiene alla cucina sassarese, culinaria che vanta tradizioni dalle origini antiche.

È noto che la città di Sassari viene apprezzata per le sue lumache, la cosiddetta ciogga, vera e propria ghiottoneria che conquista al palato. Non è un caso che Sassari sia “patria” di grandi mangiatori di lumache e che in questo si contenda il primato con la Francia.

L’amore per le lumache dei Sassaresi non si è mai interrotto e ha dato vita a preparazioni gastronomiche molto interessanti.

La ciogga al verde che vi consigliamo di realizzare quest’oggi è un secondo piatto semplice, profumato e molto appetitoso, che all’occorrenza e in dosi ridotte può essere portato in tavola anche come antipasto.

 

Procedimento

Per preparare la ciogga al verde dovete mettere prima di tutto le lumachine in una cesta insieme al pane secco bagnato e ben strizzato; quindi copritele e lasciatele spurgare per 3 giorni; dopodiché mettetele in ammollo per 3 ore in acqua, aceto e una dose generosa di sale grosso.

Trascorso il tempo indicato, sciacquatele sotto l’acqua corrente; poi fatele lessare in abbondante acqua salata per 30 minuti.
Successivamente scolatele e con l’ausilio di un coltellino praticate un piccolo foro nel dorso di ogni guscio.

Mondate il prezzemolo e l’aglio, lavateli e tritateli; dunque fateli rosolare in padella con l’olio extravergine d’oliva e il peperoncino tagliuzzato.

Una volta che l’intingolo risulterà rosolato, uniteci le lumachine, aggiustate di sale, coprite la padella e fate cuocere la ciogga al verde per 20 minuti circa.

Servite la pietanza bella calda.

 

Curiosità

La gastronomia sassarese presenta un’ampia varietà di ricette delle lumache. In città non vengono infatti cucinate solo le lumachine, ma anche i lumaconi e le lumache.

Da notare che lumachine, lumache e lumaconi non appartengono alla stessa famiglia di molluschi ma a specie differenti.

Ricetta per 4 persone
Difficoltà: facile

Ingredienti

  • 1 kg di lumachine gialle

  • 5 fette di pane raffermo

  • 3 spicchi d’aglio privati dell’anima

  • 100 ml di aceto di vino bianco

  • 100 ml di olio extravergine d’oliva

  • un mazzetto di prezzemolo

  • un pezzetto di peperoncino

  • sale fino q.b.

  • sale grosso q.b.

Related posts

Lascia un commento!

Comment