Filindeu in brodo

filindeuNella cucina tradizionale barbaricina, il filindeu in brodo, un tipo di pasta tanto speciale e profumata quanto saporita, è un tesoro di sapori tipici e profumi di terra. Una pietanza carica di significati che veniva offerta dalle donne in occasione di feste particolarmente sentite e partecipate come quella di Sant’Antonio di Lula, celebrata nell’omonimo santuario a circa 30 chilometri da Nuoro. In quest’occasione il filindeu veniva offerto ai devoti che raggiungevano il luogo di culto a piedi e a cavallo.

Figlio di una cucina semplice, questo piatto risulta fortemente caratterizzato da una sapidità avvolgente che conquista il palato. Il filindeu in brodo nasce infatti dal contatto con i sapori tipici del territorio, esempio di produzioni gastronomiche eccellenti.

Procedimento

Per preparare il filindeu in brodo, iniziate a pulire, eviscerare, fiammeggiare e tagliare a pezzi la gallina.

A operazione conclusa, immergetela in una pentola capace con gli odori, quindi portatela a bollore e continuate la cottura per 30 minuti. A questo punto schiumate il brodo con l’ausilio di un mestolo forato; poi aggiungete i pomodori secchi, incoperchiate la pentola e fate proseguire la cottura della preparazione per 2 ore e 30 minuti in tutto. A metà cottura unite le foglie di menta e lo zafferano.

Quando il brodo sarà pronto lasciatelo raffreddare, poi sgrassatelo usando un colino a maglia fine.

Nel frattempo versate sulla spianatoia la semola setacciata con un pizzico di sale; successivamente aggiungete lentamente un po’ di acqua tiepida e amalgamate gli ingredienti; infine aggiungete tanta acqua quanta ne necessita la realizzazione di una pasta consistente e liscia.

Ora, con l’apposita trafila iniziate a dare vita a spaghetti molto sottili che man mano dovrete intrecciare come se fossero la trama di un setaccio.

Conclusa la realizzazione del filindeu, mettete tutto a riposare in luogo asciutto per 1 ora almeno.

Dopodiché cucinate la pasta per 10 minuti nel brodo bollente sgrassato.

A cottura raggiunta completate il filindeu in brodo aggiungendo il casu axedu precedentemente tagliato a cubetti.

Spegnete il fuoco e servite la pietanza bella calda.

Curiosità

Il casu axedu utilizzato per condire il filindeu è un formaggio ovino fresco conservato in salamoia.

Ricetta per 6 persone
Difficoltà: difficile

Ingredienti

  • Per il brodo
  • 1 gallina da 2 kg
  • 2 carote
  • 1 costa di sedano
  • 1 cipolla
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • 4 pomodori secchi
  • 1 bustina di zafferano
  • 2 foglie di menta
  • 150 g di casu axedu
  • Per la pasta del filindeu
  • 600 g di semola
  • sale q.b.

Related posts

Comment