Guida Sardegna > Curiosità sulla Sardegna > Come organizzare un menu tipico sardo

Come organizzare un menu tipico sardo

Come organizzare un menu tipico sardo

Avrai notato che nel nostro blog non mancano le ricette, semplici e dettagliate, che ti permettono di preparare i piatti della tradizione sarda. Se vuoi davvero stupire i tuoi commensali con un menu tipico sardo, ecco quali sono i piatti che non possono proprio mancare.

Dal primo al secondo, dal dolce all’ammazzacaffè… oggi ti spieghiamo come organizzare un menu tipico della tradizione sarda!

Menu del giorno tradizionale: la cucina sarda

L’Italia è conosciuta in tutto il mondo per la sua cucina deliziosa. In particolare in Sardegna, come in molte regioni italiane, i piatti tipici rispecchiano le tradizioni popolari. Contrariamente a quanto si può immaginare però, nell’isola sono più numerosi i piatti di terra rispetto a quelli di mare!

Vediamo quindi quali sono le ricette con cui potrai ammaliare i tuoi ospiti.

Antipasti

In Sardegna non esistono vere e proprie ricette per preparare gli antipasti. Per questo ti sarà sufficiente preparare un tagliere di salumi e formaggi, accompagnati dal tipico Carasau condito con un po’ di sale e olio, e il gioco è fatto!

Antipasti sardi
Antipasti tipici sardi

Primi piatti

Qui la scelta si fa ardua. Infatti sono numerosi i primi piatti che rappresentano la Sardegna nel resto del Paese: Culurgiones, Maloreddus, Fregua… potremmo elencare ricette come se non ci fosse un domani! Ma, siccome siamo qui per aiutarti e non per complicare la tua scelta, a vincere sono: i Culurgiones!

Prepararli è molto semplice, te lo abbiamo spiegato in un recente articolo che potrai ritrovare in questa pagina. Si tratta di un piatto tipico della cucina Ogliastrina, preparato con un ripieno corposo e un sugo semplice. Non hai capito di quale piatto stiamo parlando? Eccoli qui!

Culurgiones al sugo (Fonte: FoodTravel.it)
Culurgiones al sugo (Fonte: FoodTravel.it)

Secondi piatti

Anche in questo caso le ricette di carne sono infinite, ma forse il piatto più conosciuto è il famosissimo Proceddu (maialetto arrosto). Vogliamo stupirti consigliandoti una pietanza poco usuale, caratterizzata da un gusto deciso e saporito: la cordula con piselli. Preparata con lo stomaco e gli intestini dell’agnello o del capretto, è una delle prelibatezze della cucina sarda. Scopri la ricetta spiegata passo per passo.

Cordula con piselli (Fonte: ricettesardegna.it)
Cordula con piselli (Fonte: Ricettesardegna.it)

Dolce

Ci siamo, è arrivato il momento più atteso del pasto: il dolce!

Dopo un pranzo così corposo e nutriente, chiudiamo in bellezza con uno dei dolci più conosciuti e apprezzati, le Seadas. Qui troverai la ricetta spiegata in ogni dettaglio. Da nord a sud, in tutta l’isola si prepara questo gustoso dolce, ripieno di formaggio e condito con il miele. Una vera prelibatezza.

Seadas (Fonte: Taccuinistorici.it)
Seadas (Fonte: Taccuinistorici.it)

L’ammazzacaffè

Qual è l’ammazzacaffè più conosciuto, preparato usando le bacche di una pianta tipica dell’isola? Hai detto il mirto? Allora hai indovinato! Ebbene si, con un po’ di pazienza potrai prepararlo con le tue abili mani, ti basterà seguire la nostra ricetta.

Mirto liquore (Fonte: Bosatour.it)
Mirto liquore (Fonte: Bosatour.it)

Soddisfatto del menu tradizionale che ti abbiamo proposto? Oppure aggiungeresti qualcosa di diverso? Noi ti abbiamo dato questi consigli in base alle ricette presenti nel nostro blog. Siamo sempre pronti ad ascoltare i tuoi suggerimenti e condividere con te informazioni e curiosità!

Buon appetito! 😉

Related posts

Lascia un commento!

Comment