Pani imbinau

pani-imbinauLa ricetta de il “pani imbinau” è un antipasto molto saporito che nella sua preparazione originale prevedeva l’impiego del vino di macerazione in cui veniva immersa la carne di maiale utilizzata per la preparazione delle salsicce.

Una portata per la quale ancora una volta, come d’uso nella cucina sarda, dove di norma non viene sprecato niente, si impiega il riciclo di ingredienti che danno vita a portate gustose e invitanti.

Il “pani imbinau” aprirà i vostri pasti regalando al palato un piatto tipico, dal sapore inimitabile e dal profumo intrigante.

Procedimento

Per preparare il “pani imbinau” dovete prendere prima di tutto una ciotola, quindi mettete il vino al suo interno e sistemateci le fette di pane; a questo punto procedete a far imbibire il pane senza farlo ammorbidire troppo; una volta ammorbidito, scolatelo e strizzatelo con delicatezza.

A operazione conclusa, prendete una padella e scaldateci l’olio extravergine d’oliva; quando questo sarà bello caldo, friggeteci dentro le fette di “pani imbinau” badando a girarle solamente quando si sarà formata la crosticina dorata. Doratele da entrambe i lati, dopodiché scolatele con l’ausilio di una schiumarola e sistematele a perdere l’unto sopra fogli di carta assorbente.

Concludete la preparazione spolverizzandola con un pizzico di sale e cospargendola con un po’ di pepe macinato al momento; infine servitela.

Curiosità

Potete preparare questa ricetta anche impiegando il pane tziki di Samugheo.

Ricetta per 8 persone
Difficoltà: facile

Ingredienti

  • 16 fette di pane casereccio
  • 300 ml di olio extravergine d’oliva
  • 80 ml di vino bianco
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Related posts

Lascia un commento!

Comment