Guida Sardegna > In viaggio per la Sardegna > Coast to coast Sardegna: da nord a sud alla scoperta dell’isola

Coast to coast Sardegna: da nord a sud alla scoperta dell’isola

Coast to coast Sardegna

Le belle giornate portano con sè la voglia di stare all’aria aperta. E quale modo migliore per godersi i primi giorni di caldo se non visitando i luoghi più belli della Sardegna?

Proprio per questo oggi vogliamo proporti un itinerario che ti permetterà di scoprire l’isola da nord a sud, esplorando le città sul mare e l’entroterra più nascosto. Ti basterà saltare a bordo della tua macchina, o noleggiarne una appena giunto in Sardegna, e lasciarti guidare dal nostro racconto.

Sei pronto? Iniziamo!

Itinerario per scoprire la Sardegna da nord a sud

Finalmente, dopo un lungo viaggio in nave, hai raggiunto uno dei porti dell’isola e adesso sei pronto a visitare il territorio in lungo e in largo a bordo della tua auto, oppure della tua moto. Il nostro itinerario si svolge principalmente lungo la SS 131, la strada storica che collega la Sardegna da nord a sud.

Partiamo dalla città di Olbia, uno dei principali porti per raggiungere la nostra terra. Oltre alla visita della città, in questa prima tappa hai due possibilità a tua disposizione: iniziare la discesa verso sud in direzione San Teodoro e visitando alcune delle spiagge paradiso di cui hai sempre sentito parlare, oppure concederti una breve deviazione per goderti il meraviglioso Arcipelago della Maddalena.

Itinerario tappa 1: Olbia
Itinerario tappa 1: Olbia

Olbia e La Maddalena non sono molto distanti tra loro, quindi se lo desideri potrai anche concederti questa piccola deviazione… ma solo questa, mi raccomando! Proseguendo la strada in direzione sud, incontrerai alcune delle zone più affascinanti. Se conosci un po’ Sardegna, saprai già che la provincia di Nuoro è quella più misteriosa, che ha saputo mantenere vive le tradizioni e lo spirito che contraddistingue l’isola dalle altre regioni italiane.

Qui ti suggeriamo di visitare le spiagge del golfo di Orosei. Se hai un po’ di tempo a disposizione, in questa zona ci sono altre due tappe fondamentali: la grotta del Bue Marino e l’escursione a Cala Goloritzè. Ma anche in questo casa si tratta deviazione! Infatti, la 131 a Nuoro prende una deviazione che taglia in due l’isola, arrivando fino ad Oristano.

Itinerario tappa 2: Nuoro
Itinerario tappa 2: Nuoro

Rimettiamoci in carreggiata, siamo a Nuoro e dobbiamo addentriamoci ancora un po’ nell’entroterra dell’isola. Proseguendo verso Oristano, incontrerai alcuni siti archeologici che ti permetteranno di vedere da vicino nuraghi, tombe dei giganti e pozzi sacri. Ti suggeriamo un articolo che abbiamo scritto di recente sulle 4 tappe da visitare in questa particolare zona.

Itinerario tappa 3: Oristano
Itinerario tappa 3: Oristano

Ok promesso, qui niente deviazioni, possiamo proseguire tranquilli verso… a no, stavolta la deviazione è indispensabile! Non puoi perderti la Giara di Gesturi con i suoi cavallini allo stato brado e già che sei qua, anche la visita al Nuraghe di Barumini è super consigliata! 😉

Itinerario tappa 4: Gesturi e Barumini
Itinerario tappa 4: Gesturi e Barumini

Bene, il tour sta per terminare. Da Barumini potrai facilmente riprendere la SS 131 in direzione Cagliari per dedicare gli ultimi momenti della tua vacanza in una delle città più belle della Sardegna. Abbiamo dedicato numerosi articoli per raccontare la città. In particolare, potrebbero interessarti:

Ammettilo, hai già preparato la valigia per partire per questo viaggio entusiasmante alla scoperta della Sardegna! 😉

Related posts

Lascia un commento!

Comment