Guida Sardegna > Articoli Scelti da noi > Isola di San Pietro: cosa vedere in 1 giorno!

Isola di San Pietro: cosa vedere in 1 giorno!

Isola di San Pietro: cosa vedere in 1 giorno!

L’Isola di San Pietro rappresenta uno dei luoghi turistici più importanti del sud Sardegna. Con i suoi 33 chilometri di costa, racchiude tutto ciò che si desidera avere in una vacanza: spiagge dal fondale basso, scogliere per tuffi adrenalinici, attività escursionistiche e sportive, siti naturalistici e archeologici.

Visitare l’Isola di San Pietro è un’esperienza unica, le sue tradizioni, la cultura e la lingua sono molto diverse da quelle del resto della Sardegna. Una cosa sola le accomuna, il forte senso di appartenenza alla terra.

L’isola non è molto grande, il che la rende perfetta anche per chi non ha molti giorni a disposizione ma non vuole rinunciare alla visita di San Pietro. Ecco perché oggi vogliamo proporti un itinerario che ti permetterà di visitare tutta l’isola in 1 giorno. Sei curioso di scoprire questo piccolo paradiso sardo? Allora buona lettura!

Itinerario nell’Isola di San Pietro

La prima cosa da fare per iniziare il tuo tour nell’isola è raggiungere il porto di Calasetta, a Sant’Antioco. Da qui parte il traghetto che ti porterà direttamente a Carloforte. Puoi decidere di prenotare il biglietto oppure di acquistarlo una volta arrivato al porto. Ti suggeriamo di prenotare almeno la tratta per il ritorno, soprattutto se decidi di visitare l’isola in macchina o in moto, altrimenti corri il rischio di non trovare posto e di passare la notte sull’isola.

Il viaggio in nave dura circa 20 minuti e una volta arrivato a Carloforte, lungo il porto e poco distante da punto dello sbarco, troverai il punto di informazioni turistiche che ti fornirà una mappa dettagliata e qualche consiglio per visitare l’isola.

Inizia il tuo viaggio!

Carloforte è l’unico centro abitato dell’isola e presenta tutte le caratteristiche di una piccola cittadina di pescatori. Le case colorate, il sorriso delle persone, l’odore di mare e di natura… una vera bellezza.

Ti suggeriamo di iniziare il tuo itinerario con una breve visita della città. Fai una piccola passeggiata nelle viuzze del centro storico, qui incontrerai:

  • La piazza della Repubblica
  • La Chiesa di S. Carlo Borromeo
  • L’Arco di via Solferino, con una bellissima scalinata
  • L’Edicola del XVIII secolo

Prendi la macchina e prosegui lungo il porto in direzione nord. Raggiungi il Forte Santa Teresa e la Porta dei Leoni. A questo punto prosegui lungo la Salita Santa Cristina fino al Forte Santa Cristina. Per completare il giro della città raggiungi Corso Battellieri, la via del porto, e prosegui in direzione sud.

Dopo pochi chilometri, sulla destra, potrai ammirare le Saline di Carloforte. Uno stagno naturale che offre rifugio a numerosi esemplari di fenicotteri rosa. Continuando per pochi metri, sulla sinistra, troverai alcuni ingressi alla prima spiaggia dell’isola: la spiaggia del Giungo.

Il mare cristallino e il fondale estremamente basso, la rendono la spiaggia ideale per i bambini. Trascorri qui il resto della mattinata, è il luogo perfetto per mangiare in tranquillità e godersi il paesaggio mozzafiato.

Se invece preferisci una spiaggia più movimenta, di consigliamo di continuare in direzione sud per pochi minuti e di visitare la Spiaggia di Girin.

Dopo pranzo, il nostro itinerario ti porterà a visitare alcuni dei siti naturalistici più caratteristici.

Continua sulla strada in direzione sud, fino a raggiungere Spiaggia la Bobba. Percorri un tratto a piedi per arrivare alla Punta Delle Colonne, con i suoi faraglioni immersi in un mare azzurro intenso.

Punta delle Colonne
Punta delle Colonne

Dopo questa breve visita continua lungo la strada verso nord e, per raggiungere la parte più alta dell’isola, dovrai proseguire nell’entroterra. Percorri tutta la S.P. 102 fino al bivio, qui dovrai continuare sulla S.P. 104, imboccando la strada a sinistra. Percorrila tutta, il tratto è più lungo rispetto a quelli che hai fatto fino ad ora. Alla fine della strada raggiungerai il faro e Cala Fico, una delle riserve naturali più importanti, habitat naturale di un particolare esemplare di falco.

Dovresti avere a disposizione ancora qualche ora prima del tuo rientro. Se è così, ti suggeriamo di fare un salto allo stabilimento tonnare. Come saprai l’Isola di San Pietro è conosciuta per la Sagra del tonno (il Girotonno) che si tiene a Giugno. Per raggiungerlo dovrai tornare indietro verso Carloforte, percorrere la via del porto e continuare lungo la strada fino a quando non ti troverai davanti allo stabilimento.

Se invece vuoi goderti qualche altra ora di mare, dopo aver visitato Cala Fico, torna indietro verso le spiagge e scegli tra quelle che hai saltato durante il tragitto:

  • Spiaggia Lucaise
  • Spiaggia Guidi
  • Spiaggia Punta Nera

A questo punto raggiungi il porto e tieni pronto a salutare l’Isola di San Pietro!

Ti è piaciuto il nostro itinerario? Condividilo su Facebook! 😉

Related posts

Lascia un commento!

Comment