Guida Sardegna > In viaggio per la Sardegna > 3 cose da vedere a Cagliari

3 cose da vedere a Cagliari

3 cose da vedere a Cagliari

Caro turista avventuroso, stai pensando di vistare Cagliari e non sai da cosa iniziare il tuo tour? Bene, allora hai trovato l’articolo che fa per te. Oggi voglio consigliarti 3 cose da vedere a Cagliari.

La scelta è stata dura, ma alla fine ho optato per i luoghi più rappresentativi della città che ti permetteranno di scorgere gli scenari migliori. Sei curioso di scoprire quali sono questi luoghi? Allora iniziamo!

Cosa vedere a Cagliari?

Cagliari è una città meravigliosa in qualsiasi periodo dell’anno: d’inverno con le luci calde che illuminano la città, d’estate con il profumo del mare che arriva fino ai vicoli stretti del centro storico.

Esistono però alcuni punti di riferimento che non puoi perderti durante la tua visita della città. Mi riferisco alla Cattedrale di Santa Maria di Castello, il Castello di San Michele e l’Anfiteatro Romano.

Scopriamo cosa li rende così unici.

La Cattedrale di Santa Maria di Castello

La Cattedrale di Santa Maria di Castello è il Duomo di Cagliari, si trova in Piazza Palazzo, nel cuore del quartiere di Castello, e risale al 1255. Nel corso della storia ha subito le influenze delle dominazioni. Grazie alle descrizioni risalenti al medioevo sappiamo che la struttura era suddivisa in tre navate dalle colonne e disponeva di un’abside semicircolare e una copertura lignea.

Quando i Pisani assunsero il controllo del Giudicato di Cagliari, oltre a cambiare la santa patrona della chiesa, modificarono la struttura con ampliamenti e nuove costruzioni: il campanile, i muri perimetrali e una seconda cappella. Poi fu la volta degli Aragonesi che diedero alla chiesa un nuovo aspetto.

All’interno della cappella aragonese è custodita una preziosa reliquia: una spina che apparteneva alla corona di Gesù e giunta a Cagliari nel 1527 insieme ad altre reliquie trafugate dalle chiese di Roma e dell’appartamento del pontefice.

Ecco gli orari di apertura:

Orario invernale: 8-12 / 16-20
Orario estivo: (dal 1 giugno al 30 settembre) 8-20 giorni feriali; 8-13 / 16.30-20.30 giorni festivi

Per maggiori informazioni ti suggerisco di visitare il sito web.

Il Castello di San Michele

Il Castello di San Michele sorge su uno dei colli più alti della città. Da qui è possibile ammirare una vista su tutto il Campidano. Nei giorni più limpidi si può vedere ad occhio nudo il Castello di Monreale. La struttura inizialmente contava una sola torre, risaliva al periodo bizantino e aveva la funzione di difendere Santa Igia.

Dopo aver attraversato una prima fase ricoprendo il ruolo di controllo è diventato una delle residenze più lussuose della Sardegna. Nel 1652 fu utilizzato come lazzaretto durante l’epidamia di peste.

Il castello è stato restaurato nel 1990 e oggi ospita numerose mostre itineranti al suo interno.

Orari di apertura:

Dal 19 settembre 2017: dal martedì alla domenica 10-13 / 16-19
Chiuso il lunedì.

L’Anfiteatro Romano

L’Anfiteatro Romano è uno degli esempi dell’età romana in Sardegna. Si trova inserito perfettamente all’interno della città, in un contesto naturale, alle pendici del Colle di Buon Cammino. La sua costruzione avvenne in più riprese tra il I e il II secolo dopo Cristo. Probabilmente per realizzarlo è stata scavata la roccia fino a ricavare le gradinate, l’arena e i diversi corridoi.

Orari di apertura:

Tutti i giorni 9-17

Sei pronto a visitare Cagliari? Allora inizia subito a organizzare il tuo viaggio!

Related posts

Comment