La Sardegna è una delle mete preferite degli appassionati di snorkeling, l’immersione in acqua con boccaglio e maschera in una profondità che va dai 0 ai 5 metri.

E’ uno sport abbastanza diffuso tra gli amanti del mare che vogliono godersi la bellezza del mare a 360° gradi. Non è pericoloso e può essere praticato da tutti con delle regole minime di sicurezza.

Per fare snorkeling è necessario solo essere amanti del mare e curiosi del suo habitat, puoi ammirare la flora e la fauna con la sue particolarità e i suoi colori perfetti e cangianti, grazie alla luce filtrata dal mare.

Lo snorkeling si può realizzare già dalla tenera età, è uno sport che può essere fatto con tutta la famiglia, i piccoli con un po’ di esperienza saranno entusiasti di poter ammirare i colori del fondale marino.

Se sei una persona con poca dimestichezza puoi iniziare con piccole escursioni, munito di giubbotto galleggiante, e chiedere per le prime uscite in mare la compagnia di una guida. Ti aiuterà a riconoscere il fondale e ad apprezzare tutta la sua ricchezza, interpretando anche suoni e gesti della fauna marina.

Se, al contrario, hai un po’ più di esperienza puoi immergerti con boccaglio, maschera e pinne per restare più a lungo nelle profondità marine e avvistare le sue meraviglie.

In entrambi i casi, per ragioni di sicurezza, comunica sempre a qualcuno che rimane sulla terraferma il percorso che vuoi fare e il tempo che vuoi dedicare alla tua escursione marina.

Escursioni di snorkeling imperdibili in Sardegna

La Sardegna è la regione italiana che con il suo mare cristallino e incontaminato è l’eccellenza per praticare lo snorkeling. La costa con i suoi 1900 km circa è tutta meritevole, non esiste zona in questa regione che non vale la pena di essere visitata.

Tuttavia abbiamo individuato alcuni punti della costa che rappresentano, in tutta la loro bellezza, lo splendore del mare sardo, dal Nord al Sud dell’isola.

Escursioni di snorkeling nella zona Nord della Sardegna

Arcipelago della Maddalena

La Maddalena, con le sue 62 isolette, è perfetto per chi non vuole perdere nessuna occasione di immergersi nel mare. Per la varietà delle condizioni geomarine è possibile ammirare diversi habitat ed esemplari di flora e fauna locale.

Asinara

L’Asinara è una delle isole più incontaminate del Mar Mediterraneo, diventata recentemente Parco Naturale, ha preservato il tono aspro e selvaggio, tipico di questa zona della Sardegna. Allo stesso il fondale del suo mare, ha mantenuto intatti i suoi colori cangianti, rendendo l’Asinara un’isola tutta da scoprire.

Escursioni di snorkeling nella zona Est della Sardegna

Tavolara

L’isola di Tavolara è un area marina protetta tra le più suggestive della costa orientale della Sardegna. In particolare, grazie alla conformazione dell’isola, con le miriadi di insenature e calette, lo rendono l’ideale per praticare lo snorkeling.

Costa Rei

Costa Rei è un tratto della zona sud orientale della regione sarda dove grazie alle correnti marine e alle temperature ideali dell’acqua, si può ammirare un habitat tutto da apprezzare per gli amanti dello snorkeling.

Escursioni di snorkeling nella zona Sud della Sardegna

Villasimius – Capo Carbonara

Villasimius e Capo Carbonara, in particolare, è unica nel suo genere, per la presenza dei granelli di quarzo nel suo arenile che la rendono una delle zone marine più suggestive sarde. Le temperature elevate dell’acqua creano un habitat nel fondale marino unico in tutta la costa.

Sulcis

L’area del Sulcis, nella parte sud – occidentale, con le sue numerose calette nascoste e le sue rocce a picco nel mare, è una zona perfetta per i soggiornanti, appassionati di snorkeling.

Escursioni di snorkeling nella zona Ovest della Sardegna

Penisola del Sinis

La penisola del Sinis si estende nella parte centrale della costa occidentale, compresa nel territorio del comune di Cabras. Qui nel fondale è possibile ammirare le cattedrali, ovvero, 2 rocce che si stagliano verso la superficie marine, suggestive e maestose, intorno alle quali nuotano e risiedono gli esemplari della flora e della fauna locale.

Capo Caccia

Capo Caccia, nei dintorni di Alghero, è un’occasione da non perdere per gli amanti dello snorkeling, grazie alla presenza nel fondale del cosiddetto oro rosso, il famoso corallo. In questa zona il corallo ha trovato il suo habitat ideale e regala la sua bellezza a tutti gli appassionati di questo sport.

Qualche consiglio per le tue escursioni in Sardegna